100 giochi nasce come produzione concreta di un percorso formativo pluriennale conclusosi con l'attuazione di un progetto denominato "Informatica e handicap".

Il CD-ROM contiene una serie di giochini semplici e accattivanti che percorrono trasversalmente i concetti topologici senza trascurare gli ambiti disciplinari fondamentali.
E' fruibile anche da bambini delle scuole dell'infanzia (3-5 anni) perchè la navigazione al suo interno oltre ad essere guidata da messaggi verbali è fortemente intuitiva.

Il CD-ROM, distribuito gratuitamente a tutte le direzioni didattiche d'Italia nel giugno del 1996 dal Distretto Scolastico 54 di Grottaglie (Taranto), è sempre attuale tanto che ancora oggi ne fanno richiesta Scuole, Enti a vocazione specialistica oltre che genitori di bimbi in difficoltà.

100 giochi può vantare il pregio di essere il primo lavoro in Italiano prodotto dalla scuola e distribuito alla scuola.

Il CD può essere richiesto presso il

2° Circolo didattico,
via Don Minzoni 1, 74023 Grottaglie-Taranto
tel: 099-5635481
 
 
       
 
I giochi e gli obiettivi
   

I puzzle

W i numeri
Ricostruzione di semplici figure per stimolare la memoria e l'attenzione
Giochi che sviluppano il riconoscimento delle cifre connesse con le quantità

Qual è più...

Dove?
Verifica e consolida l'acquisizione dei concetti logici
Acquisizione dei concetti topologici fondamentali

Colori

Esercizi di memoria
Sviluppo della conoscenza dei colori fondamentali
Associazione di elementi e riconoscimento delle posizioni offrono stimolo per la memoria

Parole parole...

Forme
Semplici sollecitazioni inducono al riconoscimento e alla scelta di grafemi e fonemi
Riconoscimento delle figure geometriche elementari
   
 

 
 
Riscontri
   


Esprimiamo vivi ringraziamenti per le tantissime note di riscontro pervenuteci.
Gli ovvi motivi di spazio ci costringono a riportarne soltanto alcune.

da una lettera del Ministro delle Pubblica Istruzione, Luigi Berlinguer (17 Sett.1996)

"ho preso visione del CD-ROM realizzato nell'ambito del progetto 'Informatica ed Handicap' e desidero congratularmi per la qualità della grafica e dei contenuti.
La molteplicità dei giochi proposti attraverso l'uso del computer ha un indubbio valore educativo e rivela le competenze professionali, didattiche e tecniche, di coloro che hanno collaborato alla realizzazione di uno stimolante strumento didattico, qual è appunto il vostro CD-ROM, che può favorire gli alunni nell'acquisizione di precise abilità e di specifici concetti."

da una lettera del pedagogista prof. Giuseppe Tognoni, (10 Giu.1996)

"Per quanto ho potuto confrontare con altri prodotti simili, americani, si tratta di un CD efficace e del tutto concorrente."

da una lettera del Sen. Carla Rocchi, (25 Lug.1996)

"vorrei complimentarmi con Lei per l'elevato livello qualitativo del CD-ROM '100 Giochi'."

da una lettera del Direttore Didattico Dott.Rocco Futia - Siderno (20 Sett. 1996)

"... uno strumento veramente valido per far fronte, in modo alternativo e nuovo, al problema dell'apprendimento di abilità cognitive di base, utilizzando assieme alle potenzialità insite nel 'software educativo' il metodo del gioco e della scoperta."

da una lettera del Direttore Didattico Dott. Andrea Gatti - Milano (10 Ott. 1996)

"... si tratta di un prodotto che finalmente concretizza il gran parlare che si fa attorno ai sussidi informatici."

da una lettera della Direttrice Didattica Dott. Tullia Guerrini Rocco - Cremona (20 Mar. 1997)

"...strumento duttile e moderno che offre più possibilità di uso... Il vostro prodotto è stato uno stimolo interessante per docenti digiuni e diffidenti dell'informatizzazione, non avendo mai visionato realizzazioni veramente innovative e alla portata della mente e degli interessi dei bambini."

da una lettera del Vice Presidente A.SE.DO Francesco Nencini - Siena (20 Mar. 1997)

"Da alcuni giorni abbiamo iniziato a lavorare con il CD-ROM da Voi realizzato e prodotto, verificandone la validità e l'accuratezza.
Gli insegnanti e il neuropsichiatra che segue i nostri ragazzi, sono stati concordi nell'apprezzare il grosso lavoro di messa a punto di questo strumento che ritengono migliore di molti prodotti commerciali attualmente reperibili"

da una lettera del Direttore Didattico Dott. Maurizio Mastronardi - Matera (27 Mar. 1997)

"Il lavoro merita molta attenzione e apprezzamento sia per le proposte didattiche, sia per la efficace impostazione grafica, sia, infine, perchè realizzato, posso solo immaginare con quanti sacrifici direttamente da una scuola e senza fini di lucro...
La metodologia di presentazione, accattivante e gratificante, mi sembra possa presentarsi efficace soprattutto per gli alunni che hanno ritardi e difficoltà negli apprendimenti."

da una lettera della Resp. del Lab. d'Informatica Cediser "L'Arcobaleno", Dott.ssa Elena Tarulli, - Grottammare (17 Mag. 1997)

"La semplicità di utilizzo e la grafica, priva d'eccessivi distrattori lo rendono particolarmente adatto ai ragazzi adulti con ritardo mentale... Sono sollecitate la maggior parte delle abilità cognitive su cui noi lavoriamo, tanto che lo possiamo considerare un "test d'ingresso" valido per orientare i successivi apprendimenti."

da una lettera dell'Assoc. Naz. Famiglie di Fanciulli e Adulti Subnormali -Ferrara (17 Lug. 1997)

"Desidero esprimere il ringraziamento più sincero per l'interessante CD-ROM "100 Giochi" [...] che mio figlio e i ragazzi dell'ANFFAS di Ferrara hanno apprezzato e stanno utilizzando con regolarità."

dalla rivista "l'Espresso", 13 Mar. 1997

Un vero primato nella didattica multimediale è stato messo a segno lo scorso anno dal distretto scolastico di Grottaglie (Ta): qui è stato prodotto il primo cd-rom "dalla scuola per la scuola". Da un'intesa tra Distretto e Provveditorato, con un'aula multimediale rifornita di dieci computer, insegnanti e studenti hanno realizzato (dall'ideazione alla masterizzazione) il cd "Giochi didattici", distribuito gratuitamente a 5 mila scuole italiane: un complesso di giochi interattivi destinati ai bambini fino ai 6 anni a cui gli studenti hanno prestato le loro voci, i loro volti e le loro conoscenze del mondo dell'infanzia."

dalla rivista specializzata "Tutto Scuola", Giugno 1997

"...Un prodotto, o per meglio dire uno strumento didattico messo a punto nell'ambito di un progetto denominato "Informatica e Handicap" la cui flessibilità espressiva ed interattiva è tale da indurre addirittura il sospetto che dietro la progettazione logico-ludica vi sia una équipe di esperti in scienze psicologiche e della comunicazione. Insomma una piacevole sorpresa ed una ennesima conferma delle potenzialità del computer al servizio non solo di capacità logiche e cognitive, ma anche di stimolo alla fantasia.
Tuttavia, oltre ad essere divertente e utile a stimolare attenzione e memoria, a riconoscere cifre, fonemi, grafemi, colori e forme geometriche, uno dei pregi ascrivibili a questo cd è appunto quello di possedere livelli relativamente ampi di fruizione nelle scuole di base e di poter prevedibilmente costituire un validi sussidio[...] nei confronti di portatori di handicap."

dalla rivista specializzata "Applicando", Ottobre 1996

"... è il risultato di un lavoro amatoriale ma molto impegnativo, realizzato interamente all'interno della istituzione scolastica, senza alcun apporto di professionalità esterne alla scuola. "Se ci siamo riusciti noi potete realizzarlo anche voi" è difatti l'affermazione di principio che campeggia sul retro di copertina. Un chiaro invito a percorrere esperienze affini, nella convinzione che motivazione e un medio aggiornamento sulle tecnologie correnti rendano certi traguardi pienamente raggiungibili."

   
   
   
2° Circolo didattico,
via Don Minzoni 1, 74023 Grottaglie-Taranto
tel: 099-5635481
e-mail: info@multimediascuola.eu